previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Convegno AUTISMO E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO

In occasione della Giornata Mondiale dell'Autismo, il 2 aprile 2013, presso l'Auditorium dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze in via Folco Portinari, 5R, si terrà il convegno AUTISMO E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO.

Convegno AUTISMO E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO

In occasione della Giornata Mondiale dell'Autismo, il 2 aprile 2013, presso l'Auditorium dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze in via Folco Portinari, 5R, si terrà il convegno AUTISMO E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO.

Il tema di questo Convegno per la Giornata Mondiale dell’Autismo può essere giudicato quantomeno singolare: sono tante le difficoltà che famiglia e società devono superare per fornire alle persone con autismo un percorso terapeutico-abilitativo adeguato che di questo potrebbe sembrar più giusto parlare.
Abbiamo scelto di focalizzare l’attenzione sulle attività del “tempo libero” perché riteniamo che la sua importanza sia ad oggi sottovalutata.

Il tempo libero dei bambini autistici, intendendo come tale quello non impegnato nel percorso terapeutico-abilitativo scolastico ed extrascolastico, possiede a nostro parere grandi potenzialità che devono essere sviluppate attraverso una personalizzata programmazione, supervisione, monitoraggio e verifica.
In tal modo il tempo libero può diventare una formidabile risorsa per far emergere nuove abilità da esercitare in vari contesti di vita, fonte di ispirazione per nuovi strumenti o modalità terapeutico-abilitative, spazio mentale e fisico dove bambini e ragazzi autistici possono sentirsi più liberi di essere sé stessi e di socializzare con gli altri. Può inoltre es-sere propedeutico, attraverso apprendimento di regole, ri-spetto dei turni, divisione dei ruoli, condivisione di finalità, all'inserimento in attività lavorative.
Nel corso del Convegno saranno riportati e discussi i risultati del progetto VENGO ANCH'IO - inserimento in attività ricreative e sportive di giovani con disturbi dello spettro autistico. Come introduzione avremo l’incoraggiamento dei “nostri” ragazzi che ci saluteranno con un gioioso messaggio di speranza nel linguaggio universale della musica.

Per scaricare l'invito ed il programma del convegno Clicca qui.