Chiamaci per un appuntamento 055-2625727

Il progetto è gratuitamente offerto alle scuole secondarie di primo grado e ha come obiettivo la sensibilizzazione degli studenti alle metodologie di studio e la promozione di un approccio strategico generalizzato alle difficoltà di apprendimento mediante l'istituzione di spazi di riflessione e confronto sia in gruppo sia individualizzati. Il progetto intercetta inoltre le necessità e i vissuti del mondo della scuola, con particolare attenzione alle difficoltà degli studenti, per operare poi riflessioni in merito e condividere, attraverso attività di ricerca mirate, implicazioni metodologiche e didattiche.

IL C.R.E.D. AUSILIOTECA:

Il Centro Risorse Educative Didattiche del Comune di Firenze è un centro di consulenza, formazione, ricerca, documentazione e prestito che si rivolge alle scuole e alle famiglie con l'obiettivo di sostenere gli studenti con disabilità e svantaggio nei loro processi di apprendimento e integrazione scolastica. Da tempo ormai il CRED, oltre ai servizi di prestito di ausili didattici, di formazione e di ricerca, offre consulenze mirate per docenti e genitori di alunni con difficoltà di apprendimento, nonché progetti formativi e laboratori didattici presso le scuole. Il CRED si trova presso l'Assessorato all'Educazione del Comune di Firenze, in via Nicolodi 2.

PROGETTO “IL CRED VA A SCUOLA”

L'intenzione di proporre alla scuola dei progetti sulla “Difficoltà” scolastica, oltre che al disturbo, va nella direzione di facilitare l'accesso di tutti gli studenti a suggerimenti e consulenze mirate sul metodo di studio e le strategie di apprendimento; le finalità sono riuscire a cooperare sinergicamente con la scuola su un numero più ampio di bisogni educativi e intervenire sull'area del disagio scolastico in un'ottica preventiva. La diffusione tra gli studenti e tra i docenti di una visione più consapevole di “difficoltà scolastica” e di metodo di studio viene incentivata come possibilità di reale inclusione degli allievi con Bisogni Educativi Speciali, che necessitano di contesti classe accettanti e in cui si è messi in condizione di sperimentare liberamente metodologie facilitanti funzionali. Inoltre, tale consapevolezza diffusa può agire positivamente come fattore preventivo contro l'abbandono scolastico e la dispersione. Il progetto ha come obiettivo la sensibilizzazione degli studenti alle metodologie di studio e la promozione di un approccio strategico generalizzato alle difficoltà di apprendimento mediante l'istituzione di spazi di riflessione e confronto sia in gruppo sia individualizzati. Il progetto intercetta inoltre le necessità e i vissuti del mondo della scuola, con particolare attenzione alle difficoltà degli studenti, per operare poi riflessioni in merito e condividere, attraverso attività di ricerca mirate, implicazioni metodologiche e didattiche. Il progetto è rivolto alle scuole secondarie di primo grado.

Per le classi che aderiranno al progetto è previsto:

  • Tre incontri di due ore ciascuno rivolti all'intera classe: in questa occasione -mediante spazi di dialogo, attività pratiche, condivisione di materiali- sarà possibile riflettere sul concetto di difficoltà scolastica, sul valore del pensiero strategico applicato allo studio e su possibili tecniche/strumenti per lo studio efficace. Obiettivo degli incontri è far sperimentare al gruppo classe il pensiero strategico applicato alle difficoltà scolastiche, come strumento inclusivo e preventivo.
  • L'attivazione di uno sportello di ascolto individuale (sei ore a disposizione per ogni classe aderente) per gli studenti che richiedono indicazioni individualizzate sulle loro difficoltà scolastiche. L'obiettivo dello sportello è aiutare i ragazzi maggiormente in difficoltà a mantenere un atteggiamento strategico nell'affrontare le proprie difficoltà individuali, sperimentando una trasposizione dei consigli dati in classe in pratiche pragmatiche per le loro soggettive necessità
  • La possibilità per genitori ed insegnanti di ricorrere alle consulenze offerte dal CRED Ausilioteca
  • La possibilità per la scuola di richiedere un incontro formativo/informativo per i docenti e le famiglie sulle tematiche delle difficoltà scolastiche


MODALITA' DI ADESIONE ED ATTIVAZIONE Il C.R.E.D.

Ausilioteca è un servizio comunale e, in quanto tale, i servizi offerti alle scuole e alle famiglie non prevedono costi di adesione. Per richiedere l'adesione la scuola deve provvedere a segnalare il proprio interesse mediante l'apposito modulo allegato nonché scaricabile dal sito. Nel segnalare il proprio interesse la scuola può tenere presente che

  • il progetto sarà offerto a un numero limitato di classi in base alle possibilità organizzative del Servizio;
  • che le scuole verranno selezionate in base ai seguenti criteri (verrà favorita la continuità del progetto all'interno delle classi aderenti fino a un massimo di tre anni consecutivi, verranno favorite le scuole che proporranno il coinvolgimento del maggior numero di classi, si terrà inoltre conto della data di invio della richiesta e dell'eventuale numero di studenti con BES/DSA segnalati)
  • il CRED Ausilioteca si riserva di ricorrere ad ulteriori criteri di selezione e/o modifica della disponibilità ad oggi segnalata in caso di necessità organizzative interne.

 

Alla fase di selezione seguirà una fase in cui gli operatori del CRED contatteranno le scuole selezionate per ottenere il riferimento di un docente referente o dei nominativi dei docenti coordinatori delle classi che, definitivamente, intenderanno aderire al progetto. In base alle necessità delle singole classi e alla disponibilità dell'operatore, verrà steso un calendario con ciascuna classe aderente per l'attivazione degli incontri laboratoriali, dell'eventuale formazione e dello sportello di ascolto.

CONTATTI

Sito: www.ausilioteca.comune.fi.it
Responsabile del servizio: Gianna Teri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Coordinamento: Alessandro Guarducci Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per informazioni specifiche sul progetto contattare il CRED Ausilioteca chiedendo di Enrico Rialti – 055- 2625727 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.