Il CRED Va a Scuola è il progetto che, offerto gratuitamente alle scuole secondarie di primo grado, propone da anni occasioni per valorizzare con gli studenti il “pensiero strategico” e il metodo di studio come fattori preventivi e protettivi per il disagio scolastico. Alla modalità tradizionale di offerta progettuale (incontri con i gruppi classe, occasioni formative, sportelli di ascolto, diffusione di materiale informativo e conduzione di indagini sui temi delle difficoltà scolastiche) si affianca ora una proposta interamente ripensata per rispondere alle mutate esigenze di docenti e studenti, integrando al tempo stesso nuove proposte e occasioni.

Come cambia IL CRED Va a Scuola?

Il progetto rimane la cornice metodologica e concettuale di riferimento ma si arricchisce di una proposta interamente accessibile online, “Una Mente da Strateghi”, che si configura come possibile percorso autonomo o integrativo per coinvolgere i gruppi classe in riflessioni collettive e sperimentazioni all'insegna del Benessere Scolastico limitando le criticità legate alla pianificazione di attività laboratoriali in classe con la presenza di esterni, pur mantenendo alta l'attenzione sul tema delle "strategie per le difficoltà", ancor più attuale in questi tempi.

Come funzionerà il percorso online “Una Mente da Strateghi”?

  • Il percorso non prevede incontri in presenza con la classe ma è strutturato come un "gioco a livelli" accessibile online

  • Ogni livello è dedicato a un ambito di allenamento per il pensiero strategico (dall'analisi delle difficoltà, alle strategie di studio, fino alla condivisione in gruppo delle scoperte) e prevede un video di massimo 10 minuti con le riflessioni, le suggestioni e le proposte dell'operatore, oltre a una serie di attività che possono essere svolte dagli studenti autonomamente o in classe

  • I docenti che abbiano aderito con le loro classi riceveranno tutti i materiali necessari sotto forma di link e possono decidere come condividere i video (mostrarli in classe per attivare poi la riflessione, condividerli con gli studenti per la visione da casa come attività integrativa/a distanza o in modalità mista ) così come le attività associate (sotto forma di schede PDF che il docente può inviare o mostrare in classe).

  • Fulcro metodologico della proposta sono gli spazi riflessivi (promossi dai video dei vari livelli e le relative discussioni attivabili) e le sperimentazioni e condivisioni (promosse dalle attività correlate a ogni video di livello, finalizzate a far confrontare gli studenti e far applicare numerose strategie per favorire la flessibilità metodologica).

  • Non essendo previsto l'accesso dell'operatore a scuola, non è necessario svolgere le attività in date prestabilite ma ogni docente condivide liberamente i contenuti con gli studenti in base alle esigenze, mantenendo i contatti con l'operatore per il monitoraggio delle attività.

  • L'operatore del CRED offre ai docenti una formazione/training preliminare, riceve tutti i materiali redatti da singoli studenti o gruppi classe per sostenere i docenti nell'analisi delle difficoltà e per modulare i percorsi nonché rendicontare la grande riflessione collettiva attivata a fini di ricerca e implementazione futura. L'operatore rimane inoltre disponibile per attivare sessioni “live” in videomeeting con la classe, se richiesto, come conclusione del percorso e per consulenze a distanza con studenti che, dietro autorizzazione della famiglia, ne facciano richiesta.

Sarà possibile richiedere la modalità “in presenza” del progetto?

La formula originaria del progetto (quattro incontri di due ore ciascuno con i gruppi classe e gli sportelli di ascolto presso la sede scolastica) rimangono soluzioni che i docenti possono richiedere se compatibili con le modalità di comportamento adottate dalla scuola in relazione all'emergenza sanitaria.

Come è possibile ricevere informazioni più dettagliate su Il CRED Va a Scuola e Una Mente Da Strateghi?

E' possibile visitare il sito www.ausiliotecafirenze.org o contattare gli uffici del CRED scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nella sezione “Video” del sito è a disposizione un video-promo che illustra le novità del progetto mentre nella sezione “Laboratori” sono a disposizione per il download i report e i vademecum redatti nelle precedenti edizioni del progetto. Tutti i docenti interessati possono richiedere un contatto con il referente del progetto, Dott. Enrico Rialti.

Come si perfeziona l'adesione?

Le classi interessate, tramite il docente coordinatore o di riferimento, possono richiedere l'adesione mediante il circuito de Le Chiavi della Città o inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Riceveranno un modulo da compilare e verranno successivamente ricontattati per comunicare l'esito della richiesta (si ricorda che è previsto un numero massimo di classi che possano aderire nell'anno scolastico); in seguito a conferma ricevuta dell'accettazione della richiesta, i docenti referenti verranno ricontattati per la fase di formazione/avvio della progettazione e riceveranno i materiali didattici oltre a una guida all'uso. Per tutta la durata del progetto, l'operatore rimane a disposizione per webcall di supervisione, monitoraggio sulle attività, consulenze e ricezione del materiale.

Schema di studio