Chiamaci per un appuntamento 055-2625727

Logo regione Toscana

Gli interventi a sostegno delle famiglie si suddividono in tre tipologie:
- Contributo a favore dei figli nuovi nati, adottati o collocati in affido preadottivo (art. 2);
- Contributo a favore delle famiglie numerose con almeno 4 figli a carico (art. 3);
- Contributo a favore delle famiglie con figlio disabile a carico ed in presenza di un'accertata sussistenza nel disabile della condizione di handicap (art. 4).

Logo regione Toscana

Gli interventi a sostegno delle famiglie si suddividono in tre tipologie:
- Contributo a favore dei figli nuovi nati, adottati o collocati in affido preadottivo (art. 2);
- Contributo a favore delle famiglie numerose con almeno 4 figli a carico (art. 3);
- Contributo a favore delle famiglie con figlio disabile a carico ed in presenza di un'accertata sussistenza nel disabile della condizione di handicap (art. 4).

I requisiti di accesso sono i seguenti:
a) essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all'Unione Europea oppure:
familiare di cittadino dell'Unione Europea in possesso della carta di soggiorno di cui all'art. 10 del DLgs 6 febbraio 2007 n. 30;
titolare dello status di rifugiato ai sensi dell'art. 11 del DLgs 19 novembre 2007 n. 251;
titolare dello status di protezione sussidiaria ai sensi dell'art. 17 del DLgs 251/2007;
straniero/a in possesso dei requisiti previsti dall'art. 41 del DLgs 25 luglio 1998 n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero);
b) essere residenti in Toscana dal 1° gennaio 2012 in modo continuativo anche in più comuni;
c) avere un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 24.000,00
d) non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

Inoltre, per il contributo a favore delle famiglie con figlio disabile:
- presenza di un'accertata sussistenza nel disabile della condizione di handicap permanente grave di cui all'art. 3, comma 3, della Legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Per le Modalità di richiesta, Documentazione da presentare, Informazioni, Avvertenze e Modulistica CLICCA QUI.