Chiamaci per un appuntamento 055-2625727

Strumenti per la didattica

CONSAPEVOLEZZA-STRATEGIE-STRUMENTI: Resoconto delle attività promosse dal CRED Ausilioteca per la sensibilizzazione dei gruppi classe ale strategie di studio e la prevenzione del disagio scolastico.
Un vademecum per studenti strategici (ma anche per insegnanti e genitori curiosi.
Anno scolastico 2018 - 2019

Per anni il ruolo degli insegnanti si è andato focalizzando sulla funzione didattica e sull'aiuto fornito agli studenti per acquisire e ricordare informazioni su un vasto ambito di argomenti, lasciando gli aspetti comportamentali al margine o a sistemi “correttivi” di intervento. Col tempo però è emersa sempre più l'importanza della reciprocità nella relazione docente-alunno per far fronte ai tanti “comportamenti disfunzionali” che il bambino manifesta durante l'orario scolastico o, nel casi più gravi, anche negli spazi e tempi extrascolastici.

L'osservazione di tali comportamenti può dare indicazioni all'insegnante e al professionista cui l'insegnante si rivolge, su quali siano gli aspetti comportamentali da approfondire e come intervenire per creare una relazione educativa alunno-insegnante significativa.

Il questionario, rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, mira ad esplorare le strategie di studio adottate con lo scopo di far riflettere lo studente sulle proprie abitudini per poterle migliorare.

Scarica il questionario

Quando si lavora sulla grammatica, l'utilizzo di strumenti dovrebbe essere sempre più caldeggiato.
Non tanto come “suggerimento” per il recupero di informazioni mnemoniche, ma come parte integrante di un lavoro di analisi e riflessione sulla lingua in cui non è “l'etichetta” della parola o della frase il fine ultimo ma la funzione all'interno del discorso.

Proponiamo una serie di esempi di schemi guida per accompagnare il lavoro didattico o lo studio individuale della grammatica in questo caso con particolare attenzione all'analisi logica.

Un labirinto in cui siamo chiamati a scomporre e ad associare ad ogni parola presente all'interno di una frase, una categoria di appartenenza.
Impresa non semplice se non riusciamo a mettere ordine tra le tante categorie variabili e invariabili del discorso.
Sperando di facilitare questo percorso di riflessione (analisi) grammaticale (individuazione e categorizzazione), proponiamo alcune mappe per meglio orientarsi con i pronomi, gli aggettivi, gli avverbi, i verbi indefiniti e i verbi modo indicativo.
Quindi buon viaggio e fateci sapere se queste mappe hanno facilitato il vostro lavoro!

"La volpe e l'uva" è una fiaba di Fedro che Federico ha rappresentato con 4 bellissime tavole.
E' un racconto da leggere con disegni da colorare per bambine e bambini della prima classe della Scuola Primaria.
Federico ha 19 anni, lavora e ama disegnare per i bambini piccoli. Un vero promettente artista!
Seguiranno altre storie, per creare une vera e propria libreria personalizzata. Grazie Federico!!
I file sono in formato pdf e le illustrazioni in bianco e nero pronte per essere colorate!
Per scaricare la fiaba con il testo tutto maiuscolo e con le parole distanziate, CLICCA QUI.

"La cicale e la formica" è una fiaba di Esopo che Federico ha rappresentato con 5 bellissime tavole.
E' un racconto da leggere con disegni da colorare per bambine e bambini della prima classe della Scuola Primaria.
Federico ha 19 anni, lavora e ama disegnare per i bambini piccoli. Un vero promettente artista!
Seguiranno altre storie, per creare une vera e propria libreria personalizzata. Grazie Federico!!
I file sono in formato pdf e le illustrazioni in bianco e nero pronte per essere colorate!
Per scaricare la fiaba con il testo tutto maiuscolo e con le parole distanziate CLICCA QUI.

Geronimo Stilton è arrivato al CRED!!
Sono disponibili per il prestito, presso il CRED Ausilioteca, le avventure di Geronimo Stilton, l’amico dei bambini e tante altre storie fantasy.
40 libri in tutto con tante storie accattivanti dei quali di seguito riportiamo l'elenco completo dei titoli con i riferimenti di collocazione.

Buona lettura!

Potenziare la lettura è più divertente se lo facciamo giocando.
Alcuni bambini che incontrano difficoltà di lettura in correttezza o rapidità posso trovare stimolante giocare al memory per immagini e parole disegnato per noi dall’abile mano di Francesco Petracchi della Scuola Internazionale di Comics di Firenze.
In questo divertente gioco il bambino attiva le abilità di memoria visiva e associativa; si allena alla lettura di parole conosciute e non e arricchisce il lessico.

I cruciverba possono essere un divertente strumento per facilitare la processazione fonologica e favorire il recupero in memoria del fonema/grafema.
I bambini "disfonetici" presentano questa difficoltà nella scrittura in circa 70% dei casi.
I cruciverba disponibili sono divisi in tre categorie: Cruciverba a denominazione (con le immagini al posto delle definizioni), Cruciverba "classici" e Cruciverba interattivi.

Progetto di Mariagiovanna Grifi e di Beatrice Bencivenni in collaborazione con il CRED Ausilioteca
Scrivere e leggere appaiono attività alquanto pesanti e complicate, soprattutto per i piccolissimi.
Queste forme di comunicazione, base della cultura e della trasmissione di sapere, sono sempre più percepite come “un ostacolo da superare”, in particolare quando ci si trova di fronte a giovani con difficoltà di apprendimento.
Eppure la conoscenza non avrebbe motivo di esserci senza la scrittura e la lettura.