Prerequisiti ed Elementi Rafforzativi dell'Apprendimento
Un progetto condiviso fra Psicologia e Psicomotricità

DESTINATARI: Scuola dell’infanzia, scuola primaria
MACROAREA: Psicomotricità ed espressione corporea

SOGGETTO PROPONENTE
UISP Comitato di Firenze
Sede: via F. Bocchi, 32 - Firenze
Referente: Chiara Stinghi
Telefono: 055 6583510
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: www.uispfirenze.it

PERIODO E SEDE DI SVOLGIMENTO
Gennaio - Marzo / Aprile - Maggio 2018
Sede scolastica: palestra, aula adatta all’attività di motorie

PRESENTAZIONE
I prerequisiti dell’apprendimento sono abilità cognitive di base, necessarie per l'acquisizione delle future abilità scolastiche come lettura, scrittura, calcolo. Potenziare i prerequisiti dell'apprendimento significa proporre attività che stimolino e aiutino la persona a sviluppare al meglio le sue risorse cognitive che possono essere potenziate sin dalla scuola dell'infanzia e rafforzate durante il periodo della scuola primaria. Il progetto, prevede l'intervento integrato dello psicologo dell'apprendimento e dell’esperto di attività motoria, lavorando prevalentemente sull’acquisizione e il potenziamento dei prerequisiti motorio-prassici e può supportare le insegnanti dove sono presenti disturbi della sfera cognitiva ed emotiva, disturbi di attenzione e iperattività, disturbi del comportamento.

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Favorire, attraverso le capacità motorie, corporee, sensoriali e percettive, lo sviluppo dei prerequisiti dell'apprendimento
  • Acquisire e potenziare i prerequisiti motorio-prassici
  • Sviluppare la funzione simbolica
  • Esplorare, sviluppare e affinare le capacità logico/matematiche attraverso le capacità sensoriali percepite e rappresentate
  • Sviluppare l'organizzazione spazio/temporale
  • Esplorare, attraverso il corpo, lo spazio studiando le distanze e le traiettorie
  • Esplorare e affinare la capacità di ritmizzazione
  • Sviluppare le competenze linguistiche partendo dall’ambito motorio

ARTICOLAZIONE ATTIVITÀ
Insegnanti: 3 incontri (presentazione, verifica intermedia e verifica finale) di 1h ciascuno
Classe: 8 incontri di 1h e 30 minuti ciascuno con cadenza settimanale